News per tenervi aggiornati

Questa sezione ha lo scopo di raccontare il Progetto Fai la differenza, c'è... attraverso parole e immagini.

Talk Da Venti a Trenta del Festival della Sostenibilità di martedi 20 luglio

Nuovo appuntamento con il Format talk DA VENTI A TRENTA del Festival della Sostenibilità 2021. Insieme agli ospiti si parlerà dell’obiettivo 3 dell’Agenda 2030: salute e benessere. Presso il Centro Commerciale Euroma2 al piano zero (0) nello spazio interviste (c/o Bugsy’s Cafè), interverranno il Prof. Luigi Campanella, la biologa nutrizionista Michela Troiani, Cristina Crescenzi insegnante di Azul ed ecstatic dance (danza consapevole), Anna Maria Palma Direttrice della Scuola di cucina TuChef, l’Operatrice Olistica Shanti Monica. Il Prof. Luigi Campanella è Senior professor presso Sapienza Università di Roma Ordinario di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali e Incaricato dei Sensori e Biosensori. Autore di 7 testi nei campi della Chimica, della Museologia, della Sensoristica, dei Beni Culturali, Presidente del Museo di Chimica e del C.S. del Museo della Terra Pontina (Latina). Con il Prof. Luigi Campanella si parlerà di Green Chenistry e restauro sostenibile, economia circolare e nuovi consumi come il caso delle mascherine anticovid, innovazione scientifica e protezione ambientale. Insieme alla Dott.ssa Michela Troiani, biologa nutrizionista con Laurea specialistica in Scienze della Nutrizione Umana, si parlerà poi di nutrizione e corretta alimentazione. L’obiettivo 3 dell’Agenda 2030 ovvero “Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età” è al centro dell’intervento, le raccomandazioni del WCRF, gli alimenti consigliati e quelli che invece sono dannosi per la salute. Seguirà poi l’intervento di Cristina Crescenzi che ci racconta di “Azul conscious movement”. Il suo intento è quello di portare consapevolezza e benessere nella vita delle persone attraverso la danza.

L'Eco-Festa del Festival della Sostenibilità

Sta per arrivare l’Eco-Festa del Festival della Sostenibilità, una kermesse nella quale artisti, artigiani, start up, imprese innovative di settore potranno farsi conoscere dal largo pubblico, illustrando la propria attività per promuovere i prodotti e/o le buone prassi consentendo di diffondere e sensibilizzare i cittadini sui temi del recupero, riuso e riciclo, nel rispetto dell’ambiente; delle fonti d’energia pulite e rinnovabili e della conoscenza dei concetti di uno “sviluppo sostenibile del pianeta”, dell’economia circolare e dell’Agenda 2030. Incontri, work-shop, public relations, interviste e creazione di network per parlare e promuovere in modo semplice, diretto e comprensibile di sostenibilità.
L’appuntamento con l’Eco-Festa del Festival della Sostenibilità è per Sabato 24 e Domenica 25 luglio 2021 presso il Centro Commerciale Euroma2, uno dei più grandi centri commerciali di Roma - dall’animo green - che, con le sue 30.000 presenze giornaliere e 60.000 nei week end, è conosciuto in tutta Europa. L’Eco-Festa del Festival della Sostenibilità è un week end all’insegna della sostenibilità, un evento dedicato sia agli adulti che alle bambine e ai bambini e ai giovani, con tante iniziative in programma!
Partendo dagli espositori artisti o appassionati dell’arte del riciclo, passando per gli artigiani e le start-up con cui organizzeremo laboratori, atelier e workshop; incontri, racconti e interviste. Durante le giornate dell’Eco-Festa del Festival della Sostenibilità, nei diversi FAB/LAB POINT DELLA SOSTENIBILITÀ si prevedono:

Programma da Venti a Trenta di lunedi 19 luglio

Per la giornata inaugurale del Talk DA VENTI A TRENTA di Fai la differenza, c’è… Il Festival della Sostenibilità 2021, si parlerà dell’obiettivo 16 dell’Agenda 2030: Pace e Giustizia. Insieme agli ospiti, proveremo a capire meglio i temi che rientrano nell’ambito di questo obiettivo. Interverranno il Prof. Luca Fiorani ricercatore ENEA e la Dr.ssa Silvia Luminati dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra. Il Prof. Fiorani ci racconterà de il sogno (folle) di Francesco, piccolo manuale (scientifico) di ecologia intergrale’. La Dr.ssa Luminati porterà la Testimonianza dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra nel contrasto attivo alla guerra e promozione della pace; il rapporto di reciprocità tra giustizia e pace e l’impegno passato e presente dell’associazione sulla tematica (si veda la nascita dell’Osservatorio accanto ai tradizionali compiti di rappresentanza e tutela della categoria). Ci racconterà inoltre cosa fa l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra e come si sostanzia il suo impegno a favore della promozione della pace; che ruolo hanno avuto e hanno oggi le vittime civili di guerra nel contesto italiano e internazionale? Tuttavia alle ore 18.00 sempre dallo spazio on air al piano 0 (zero) del Centro Commerciale Euroma 2 si inaugura nella sezione Contesteco Exhibition di “Fai la differenza, c'è... il Festival della Sostenibilità” la Mostra fotografica “Obiettivo Terra: le Aree Protette del Lazio”. Le più belle e rappresentative foto del patrimonio naturale della regione Lazio, selezionate dal concorso fotografico che celebra ogni anno la Giornata Mondiale della Terra. La mostra riflette la bellezza, il valore dei paesaggi, dei patrimoni naturali e della biodiversità regionale da ammirare, proteggere e preservare.

Climate Change Festival della Sostenibilità

Il Festival della Sostenibilità, il grande contenitore dove si susseguono tante iniziative per parlare e riflettere sulle tematiche ambientali e sociali, prenderà il via ufficialmente il 10 luglio 2021 presso il Centro Commerciale Euroma2 al piano zero (0). Installazioni urbane di riciclo creativo, spettacoli di musica con “band” che hanno fatto del recupero e del riciclo la loro principale caratteristica; e ancora arte del riciclo, artigianato del riuso, show cooking del recupero, atelier, laboratori, incontri e workshop, il tutto per esortare il pubblico ad acquisire una reale consapevolezza ecologica, con la quale intraprendere un’efficace tutela dell’ambiente, sempre nell’ottica di far sposare la cultura del “fare insieme” a quella della sostenibilità.

Climate Change è una di queste iniziative: un’installazione e opera d’urban art multimediale realizzata dal giovane VideoMaker Federico Tabacchino, che prende spunto dalle interviste realizzate in “Message in a box” nell’edizione 2020 del Festival, uno spazio “videobox” dove bambini, ragazzi e adulti hanno potuto esprimere pensieri, opinioni, idee o porre domande sui contenuti dello sviluppo sostenibile e sulla tutela dell’ambiente. Il lavoro svolto da Federico è stato quello di trovare un minimo comune denominatore tra i differenti video messaggi/interviste per crearne appunto un’opera d’urban art multimediale, le cui immagini sono state scelte e consegnate dal navigatore oceanico Salvatore Magri dal vasto repertorio di Arctic Sail Expeditions Italia, un’associazione che organizza spedizioni in acque poco conosciute ed esplorate, specializzata particolarmente nell’Artico.

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net

Package Mercury - Ver. 1.0.3


Questo sito utilizza Cookies per il suo funzionamento.Clicca qui per maggiori informazioni.